APERTURA ISCRIZIONI SUMMER SCHOOL LABORATORIO PER IL PATRIMONIO CULTURALE POST SISMA - ATTENZIONE - PROROGA ISCRIZIONE 21 AGOSTO

Data: 

Lunedì, 4 Settembre, 2017 (All day) to Venerdì, 8 Settembre, 2017 (All day)

 
Analisi strutturali e diagnostiche, Soluzioni Innovative e Tecnologie Digitali
 
 
La Summer School vuole fornire una panoramica generale sulla conoscenza del territorio e del suo costruito in funzione del recente sisma. Si vogliono evidenziare in particolare le criticità riscontrate, fornendo un resoconto dello stato dell’arte pregresso e dell’attuale situazione mediante i dati a disposizione acquisiti dopo il sisma. Si vogliono inoltre valutare e proporre le soluzioni innovative più adeguate, considerando il contesto socio-economico e territoriale di riferimento.
L’obiettivo della Scuola è di migliorare le conoscenze nel campo della vulnerabilità sismica, attraverso la partecipazione a una serie di lezioni frontali di esperti strutturisti, geologi, rilevatori, diagnosti e restauratori nel settore del patrimonio culturale e di lezioni sul campo, rappresentando il territorio colpito dal sisma, un laboratorio a cielo aperto per diversificati piani di indagini ed analisi sullo stato dei manufatti e per lo sviluppo di progetti innovativi di adeguamento o miglioramento sismico.
I partecipanti saranno coinvolti attivamente in tutti gli aspetti inerenti la conservazione del patrimonio culturale (analisi della vulnerabilità, tecnologie digitali al servizio della prevenzione/protezione, rilievo digitale dei manufatti, messa in sicurezza delle strutture, diagnostica degli apparati decorativi, elaborazione e gestione integrata di diversificati dati, possibili interventi di restauro, gestione e tutela in tempo di pace e in caso di calamità naturali.
Questa esperienza fornirà a studenti qualificati come professionisti, tecnici e amministratori, un bagaglio di conoscenze ed esperienze che derivano dalla tragica esperienza vissuta recentemente e con riferimento anche a sismi passati, per fornire una nuova prospettiva e capacità di valutazione e di intervento sui beni culturali n caso di emergenze sismiche.
Il corso ha la durata di 5 giorni ad Ascoli Piceno, dal 4 all’8 settembre 2017.
Le attività formative saranno articolate in modo da concentrare le lezioni teoriche durante la prima parte della mattinata; nella seconda parte saranno illustrati dei casi studio significativi e nel pomeriLa Summer School vuole fornire una panoramica generale sulla conoscenza del territorio e del suo costruito in funzione del recente sisma. Si vogliono evidenziare in particolare le criticità riscontrate, fornendo un resoconto dello stato dell’arte pregresso e dell’attuale situazione mediante i dati a disposizione acquisiti dopo il sisma. Si vogliono inoltre valutare e proporre le soluzioni innovative più adeguate, considerando il contesto socio-economico e territoriale di riferimento.
L’obiettivo della Scuola è di migliorare le conoscenze nel campo della vulnerabilità sismica, attraverso la partecipazione a una serie di lezioni frontali di esperti strutturisti, geologi, rilevatori, diagnosti e restauratori nel settore del patrimonio culturale e di lezioni sul campo, rappresentando il territorio colpito dal sisma, un laboratorio a cielo aperto per diversificati piani di indagini ed analisi sullo stato dei manufatti e per lo sviluppo di progetti innovativi di adeguamento o miglioramento sismico.
I partecipanti saranno coinvolti attivamente in tutti gli aspetti inerenti la conservazione del patrimonio culturale (analisi della vulnerabilità, tecnologie digitali al servizio della prevenzione/protezione, rilievo digitale dei manufatti, messa in sicurezza delle strutture, diagnostica degli apparati decorativi, elaborazione e gestione integrata di diversificati dati, possibili interventi di restauro, gestione e tutela in tempo di pace e in caso di calamità naturali.ggio i partecipanti saranno impegnati in visite nei luoghi di interesse per analisi ed esercitazioni sul campo.
I moduli didattici intensivi di tipo teorico e pratico, saranno dedicati ai seguenti argomenti:

  • sisma: caratteristiche ed effetti
  • strumenti e metodi di rilievo digitale 3D e restituzione grafica 2D e 3D
  • diagnostica per gli edifici colpiti dal sisma
  • analisi vulnerabilità sismica e meccanismi di danno
  • cenni di progettazione strutturale per le architetture colpite da sisma.
  • messa in sicurezza e trasporto d’urgenza delle opere d’arte.

Il bando al seguente link