SPRING LECTURES

Data: 

Mercoledì, 23 Aprile, 2014 - 19:15 to Giovedì, 5 Giugno, 2014 - 19:15

"spring lecture" è un ciclo di conferenze su temi di architettura e paesaggio, organizzato nell'ambito delle attività didattiche del corso di laurea in "scienze dell'architettura", che si propone di ampliare e arricchire l'offerta formativa con contributi esterni di architetti e ricercatori provenienti da altre università, dal mondo della professione e dell'editoria di settore
 

10 lezioni sul territorio, 10 eventi con ospiti internazionali

quarta lezione, mercoledì 21 maggio, sede di Castellano aula B110, ore 18 

Alessio Battistella _ ARCò - Architettura e Cooperazione

"L'architetto Artigiano, fare Architettura nei paesi in via di sviluppo"

 

introduzione prof. Massimo Perriccioli

 

Fondata da un gruppo di giovani ingegneri ed architetti che intendono l’architettura come “la risoluzione di problemi contingenti attraverso un interpretazione estetica, e quindi sensibile, della realtà”. Tale approccio ha portato ARCò ad incontrare e contribuire, con le proprie competenze, il mondo della cooperazione internazionale per affrontare e risolvere problemi in situazione di emergenza.
In seguito ad una prima esperienza progettuale in Mozambico nel 2007, promossa da Vento di Terra Ong il gruppo si allarga e si costituisce come tale nel 2009. Dal 2009 al 2012 progetta tra le altre cose 3 scuole in palestina - La scuola di Gomme, la Scuola nel deserto e La scuola di sacchi di Terra. All'interno del gruppo, nella sua formazione iniziale è presente anche l'ing. Claudia Romano, che partecipa alla progettazione fino al 2012, quando uscirà dalla cooperativa. 
La sostenibilità viene declinata in senso sociale attraverso la ricerca di tecniche diverse adatte allo specifico luogo in cui si interviene, che consentano l’auto-costruzione da parte degli abitanti, in senso economico attraverso la scelta di tecniche volte al riciclaggio e uso di materiali poveri, in senso ambientale attraverso l\'impiego di fonti di energia rinnovabile e principi passivi di architettura bioclimatica.
Obiettivo fondamentale di ogni progetto è trasmettere conoscenze e competenze, attraverso un processo di riappropriazione consapevole di tecniche e principi da sempre presenti nei luoghi in cui si interviene.