Scuola di Architettura e Design

In primo piano

Incontri dell'Annunziata_X edizione

Incontri dell’Annunziata _ Giornate di studio in onore di Eduardo Vittoria
X edizione _ 27/28 novembre 2014 _ SAD Ascoli Piceno _ Convento dell’Annunziata
____________________________________________________________________
SI RICORDA CHE LE ISCRIZIONI SCADONO IL 21 NOVEMBRE.
 
ENTRO QUESTA DATA VA INVIATO IL MODULO DI ISCRIZIONE ALL'INDIRIZZO incontri.annunziata@unicam.it
 
CHI INTENDE PARTECIPARE ALLA CENA DEVE VERSARE UN CONTRIBUTO DI € 20 SECONDO LE MODALITA' DI SEGUITO RIPORTATE, ED INVIARE LA RICEVUTA DEL VERSAMENTO CONTESTUALMENTE AL MODULO DI ISCRIZIONE.
 
IL VERSAMENTO PUO' ESSERE EFFETTUATO CON LE SEGUENTI MODALITA':
RICARICA DI € 20 SU CARTA POSTEPAY N. 4023600563538315 INTESTATA A VALENTINA MENICHELLI.
LA RICARICA PUO' ESSERE EFFETTUATA PRESSO GLI UFFICI POSTALI E LE RICEVITORIE LOTTOMATICA, SPECIFICANDO:
- CODICE FISCALE DI CHI EFFETTUA LA RICARICA
- N. CARTA POSTEPAY
- IMPORTO DA RICARICARE + € 1 PER SPESE DI RICARICA
____________________________________________________________________
La X edizione degli Incontri dell’Annunziata si articolerà, come di consueto, in due giornate di studio dedicate alla riflessione ed al confronto su temi e questioni emergenti nel dibattito sulla cultura tecnologica ed ambientale del progetto di architettura.
La prima giornata del convegno sarà dedicata ad una riflessione sullo stato dell’arte
della ricerca nel campo della Tecnologia dell’Architettura, a partire dalla constatazione della profonda crisi identitaria di cui soffre che coinvolge i suoi fondamenti, i suoi statuti e le sue tematiche e che si può constatare nell’approccio ai temi posti dai processi di trasformazione dell’ambiente costruito che negli ultimi due decenni hanno fortemente caratterizzato la cultura tecnologica del progetto. Si avverte, quindi, da più parti la necessità di una ridefinizione scientifica nel campo della ricerca e di una ricollocazione culturale nell’ambito dei percorsi formativi della Tecnologia dell’Architettura. Per procedere in questo senso è fondamentale comprendere e delineare le modalità perseguibili per l’aggiornamento degli strumenti e delle metodologie operative, alla luce dei nuovi canoni scientifici, sociali e culturali che scaturiscono dalle ineludibili istanze ambientali, dai cambiamenti dei contesti tecnico-produttivi e, non ultimi, dai mutamenti cognitivi generati dalla rivoluzione digitale.
In continuità con la precedente edizione del 2012, la seconda giornata sarà dedicata alla presentazione di quattro protagonisti della cultura architettonica del ‘900 che con le loro idee, ricerche e sperimentazioni hanno contribuito alla definizione di visioni innovative e di nuove dimensioni progettuali per la costruibilità dell’architettura e che possono ritenersi importanti riferimenti culturali per la nascita e lo sviluppo della ricerca nel campo della Tecnologia dell’Architettura. Dopo le lezioni dedicate nel 2012 a Buckminster Fuller, Cedric Price, Frei Otto, John Habraken e Bernard Rudofsky, nella X edizione saranno presentati Jean Prouvé, Konrad Wachsmann, Viktor Papanek, e Marco Zanuso.
Per costruire la mappa dei riferimenti storici e culturali della Tecnologia dell’Architettura si è scelto di procedere attraverso “racconti” in grado di focalizzare l’attenzione solo su particolari aspetti delle esperienze delle figure presentate che potessero consentire una lettura aggiornata e orientata del loro pensiero, privilegiando nuove chiavi critiche ed interpretative al fine di comprenderne l’attualità e l’innovatività del portato teorico, metodologico e progettuale. La mappa, che naturalmente non può essere considerata esaustiva ma aperta e suscettibile di ulteriori integrazioni con altre esperienze, si prefigge di rimettere insieme i tasselli di una “storia del pensiero tecnico”, rintracciando visioni, metodi e sperimentazioni che possano aiutarci a delineare nuove strategie di progetto e nuove linee di ricerca per l’habitat contemporaneo.
Il convegno sarà introdotto da una plenary lecture di Ype Cuperus, docente della facoltà di Architettura della TU di Delft e direttore dell’OBOM (Open Building Strategic Studies), nella quale sarà illustrata l’attività di ricerca progettuale del suo istituto nel campo dell’Open Building e della Lean Construction.
programma
27 novembre 
Apertura della X edizione
ore 11,30 Saluti
Flavio Corradini _ Rettore UNICAM
Federica Ottone _ Direttore vicario SAD
 
Lecture
Ype Cuperus (TU Delft)
Continuity and Transitions in the Built Environment. Notes on Open Building and Lean Construction
Discussant: Maria Chiara Torricelli
 
ore 13,30 Light lunch
 
I giornata Un progetto identitario per Tecnologia dell’Architettura
ore 14,30
Università, mercato, società: scenari in trasformazione
Discussant: Mario Losasso _ Giuseppe Losco
 
ore 15,30
FONDAMENTI, STATUTI, TEMI: tre questioni
Discussant: Giovanni Guazzo _ Andrea Campioli
 
ore 16,30
Interventi programmati
 
ore 19,00
Crisi e continuità disciplinare tra ricerca e formazione
Discussant: Rossana Raiteri _ Cristina Forlani
 
ore 20,30 Aperitivo e cena nel chiostro
 
28 novembre
II giornata Sul costruito – Sul costruibile.
Idee, ricerche e sperimentazioni per l’habitat contemporaneo
 
ore 9,00
Racconti per riscoprire le fonti del pensiero tecnologico
Massimo Perriccioli
 
Jean Prouvè: l’esperienza dell'architettura come prodotto industriale
Spartaco Paris
 
Konrad Wachsmann: tecnica o utopia?
Mauro De Luca
 
Viktor Papanek: progettare per il mondo reale
Giovanni Guazzo
 
Marco Zanuso: oggetti tecnici, cultura industriale, architettura
Roberta Grignolo
 
ore 12,00
Riferimenti e nuovi contesti per la ricerca progettuale della TdA
Discussant: Fabrizio Schiaffonati _ Romano Del Nord
 
Comitato scientifico:
Andrea Campioli
Giovanni Guazzo
Mario Losasso
Giuseppe Losco
Massimo Perriccioli (responsabile)
 
incontri.annunziata@unicam.it
www.unicam.it\sad

Bandi e graduatorie

BANDO DI SELEZIONE PER L’ATTRIBUZIONE DI N. 130 COLLABORAZIONI PART-TIME DEGLI STUDENTI ANNO 2015

Scadenza presentazione domande: 5 dicembre 2014, ore 13:30.
Bando allegato