Scienze Forensi: riconoscimento ad Unicam ed alla Fisica da parte della Polizia Scientifica

andrea.dicicco's picture

Il Vice Questore Aggiunto Dr. Massimiliano Olivieri, Direttore del Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica per le Marche e l'Abruzzo, consegna ad UNICAM (sez. di Fisica, Scuola di Scienze e Tecnologie) una targa, come riconoscimento della fruttuosa collaborazione instauratasi fra le due istituzioni. L'occasione e' stata fornita dall'incontro finale del progetto didattico "I soliti sospetti", cui hanno partecipato ben 50 studenti del liceo "Leopardi" di Recanati, guidati dal Prof. Euro Sampaolesi. Gli studenti sono stati protagonisti di una "crime-story" ambientata nella loro scuola. Nel ruolo di investigatori, hanno identificato il colpevole raccogliendo le prove attraverso esperimenti di balistica, l'analisi di tracce sonore, l'esame di documenti contraffatti,  il rilevamento di impronte digitali, il controllo tramite smartphone di robot telecomandati e la decrittazione di messaggi cifrati.  Gli studenti sono stati seguiti in questa avvincente ed impegnativa indagine dal Dr. Alessandro Saltarelli (UNICAM), dal Perito Capo Tecnico Balistico Gaetano Rizza (Polizia Scientifica), dall'Ing. Lorenzo Cesaretti (Talent, robotica educativa di Castelfidardo) e da Nico Rizza (studente di informatica UNICAM).

Nella foto Irene Marzoli (sinistra), Marino Petrini (con la targa) e Alessandro Saltarelli (destra) di Unicam.

 

 

La dott. Irene Marzoli mostra la targa consegnata dal Gabinetto Interregionale Marche-Abruzzo di polizia scientifica, che attesta la "riconoscenza e la gratitudine" della polizia scientifica per la costante e fattiva collaborazione di Unicam nell'ambito delle Scienze Forensi.

data di pubblicazione: 
Sunday, April 23, 2017 to Saturday, July 1, 2017